L’Abitare è fattore culturale in continua evoluzione e per questo il sistema cooperativo di Confcooperative ha ideato e promosso il concorso nazionale di architettura AAAarchitetticercasi con la formula di concorso di idee biennale, rivolto a giovanissimi architetti (under 33) che prova a sondare nuovi percorsi per lo sviluppo, lo studio e la divulgazione delle dinamiche dell’Abitare Sociale in forma cooperativa.

Nell’ultima edizione 2015 Pescara è stata sede di concorso insieme a Cernusco sul Naviglio (Milano) Bari e Catania. Il 14 e 15 aprile a Roma si è riunita la giuria di Pescara che ha valutato i progetti in gara sul sito di concorso situato nel quartiere Portanuova, nella zona sud-est della città. Hanno preso parte alla giuria: Francesco Garofalo (presidente), Gian Maria Socci, Giampiero Sanguigni, Giovanni Vaccarini, Mauro Latini e Massimiliano Monetti.

Il premio ha individuato 5 progetti meritevoli di essere premiati, e la premiazione è stato un momento in cui sono stati messi in mostra i progetti e in cui si è animato un dibattito sulla qualità del progetto, sulle potenzialità dei giovani architetti e sulla necessità di ridare centralità ai concorsi di architettura.

L’evento è stato partecipato da una folta platea di tutte le età e ha avuto ospiti illustri che hanno apprezzato la qualità progettuale dei progetti presentati e hanno definito una scaletta di interventi in cui si sono messe in evidenza le potenzialità di Pescara e dell’Abruzzo nella definizione di nuovi modelli abitativi.